“Maria ideale di virtù” (1934)

VN:R_U [1.9.22_1171]
Vota questo post !
Voto: 5.0/5 (1 voto assegnato)

Maria ideale di virtù (1934)

In questa sezione presenteremo una scheda critica essenziale dei volumi che risultano fondamentali per comprendere il pensiero e l’opera del Padre Barnabita.

Di ciascun volume sono anticipati i contenuti più rilevanti, le edizioni più significative, le note critiche di maggior rilievo, ed è resa disponibile una versione in pdf/a per il download perché il lettore possa utilizzarla, nella lettura domestica, con il proprio pc, con il proprio ipad, cercando all’interno del file, evidenziando, appuntando, le riflessioni che ritiene di maggiore interesse.

 

A. L’Edizione:      B. Altre Edizioni:     C. Saggi critici:

D. Recensioni      E. Saggi collegati:

 

A. L’Edizione:

downloadG. Semeria “Maria ideale di virtù” (a cura del P. P. De Candia Bta), Rivista “I Barnabiti”, Roma 1934, Soc. Ed. Internazionale, Genova, Tip. Marchese e Campora [In-16° (19,5×12,5), pagg. 207 numerate, più Indice, con foto affianco al frontespizio] [Imprimatur: P. Ferdinandus M. Napoli, G. Galbiati e F. Canessa].

Sono 31 Discorsi per il Mese di Maggio (inediti) che il P. Semeria tenne agli alunni del Vittorino da Feltre di Genova

Seminate il bene (pag. 165)

 

– L’Indice:

I. Fatevi santi. Sancta Maria. Estote perfecti;

II. L’Ancella del Signore. Sancta Dei Genitrix;

III. Madre e Vergine. Sancta Virgo Virginum;

IV. Madre di Gesù. Mater Christi;

V. Piena di Grazia. Mater divinae gratiae;

VI. Siate puri. Mater purissima;

VII. Siate amabili. Mater amabilis;

VIII. Siate ammiratori. Mater admirabilis;

IX. Gesù Redentore. Mater Salvatoris;

X. Siate prudenti. Virgo prudentissima;

XI. Rispettate. Virgo veneranda;

XII. Siate forti. Virgo potens;

XIII. Siate clementi. Virgo clemens;

XIV. Siate fedeli. Virgo fidelis;

XV. Siate giusti. Speculum justitiae;

XVI. Siate sapienti. Sedes sapientiae;

XVII. Siate giocondi. Causa nostrae laetitiae;

XVIII. Siate devoti. Vas insigne devotionis;

XIX. La patria. Turris davidica;

XX. Amiamo la Chiesa. Foederis arca;

XXI. Un colpo d’occhio sul Cielo. Janua coeli;

XXII. Il mattino della vita e la sua stella. Stella matutina;

XXIII. Salute e malattia. Salus infirmorum;

XXIV. Il perdono. Refugium peccatorum;

XXV. Consolate. Consolatrix afflictorum;

XXVI. La Chiesa. Auxilim christianorum;

XXVII. Seminate il bene. Regina apostolorum;

XXVIII. I Martiri. Regina Martyrum;

XXIX. I Confessori. Regina Confessorum;

XXX. Senza macchia. Regina sine labe …;

XXXI. Regina sanctissimi Rosarii. Il S. Rosario, mezzo efficacissimo di vera divozione a Maria.

su

B. Altre Edizioni:

– G. Semeria “Marie idéal de vertu” (trad. di P. A. Desbuquoit), Casterman, Paris-Tournai 1936 [In-16° (18,5×12,0), pagg. 176 più Indice];

– G. Semeria “Maria ideal de virtude. Alocuções sobre a Ladainha Lauretana para o més del Maria” (a cura del P. Paulino M. Bressan B.), Editora Vozes Ltda, Petropolis, R. J. – Rio de Janeiro, S. Paulo 1943 [In-16° (18,5×12,0), pagg. 176 più Indice];

– G. Semeria “Maria ideal de virtud” (a cura del P. Felice M. Sala B.), Ediciones Paulinas, Santiago de Chile 1952 [In-16° (18,0×12,5), pagg. 167. In appendice profilo del P. Semeria a cura del curatore];

– G. Semeria “Maria ideal de Santidad”, Ediciones Paulinas, Mixcoac D.F. México 1953 [In-16° (16,0×11,0), pagg. 179. In appendice profilo del P. Semeria a cura del curatore];

– G. Semeria “Maria ideale di virtù” (a cura del P. P. De Candia Bta), II edizione, Edizioni Paoline, Catania 1954, pagg. 245;

– P. J. Semeria “Maria ideal de Santidad” (a cura del P. I. M. Clerici Bta), Ediciones Paulinas, Santiago de Chile 1960 [In-16° (18,5×12,0), pagg. 130 più breve Nota iniziale del curatore];

– P. Giovanni M. Semeria “Mary, the Ideal of Virtue: Thirty-one Meditations on the Litany of Our Lady“, Leonine Publishers, Roma 2013;

Una edizione giapponese del volume “Maria ideale di virtù” è segnalata da P. Virginio M. Colciago in “Eco dei Barnabiti”, ottobre 1946, pag. 76.

su

C. Articoli e Saggi critici:

– “Revue de l’Université d’Ottawa”, vol 8, L’Université d’Ottawa, Ottawa 1938, pag. 376;

– R. Piacenti “Semeria e la questione sociale al tramonto del XIX secolo”, Tip. La Grafica emiliana, Parma 1951, pag. 4;

– A. Pagliaini “Catalogo generale della libreria italiana dall’anno 1931 a tutto il 1940: Quarto supplemento compilato da Arrigo Plinio Pagliaini”, vol 2, Associazione Editoriale-Libraria Italiana, Milano 1940, pag. 572;

– “Boletim bibliografico brasileiro”, voll. 1-3, Estante Publicaçoes, Rio de Janeiro 1952, pag. 125;

– “Servicio bibliographico chileno”, ed. 121-196, Zamora y Caperan, Santiago de Chile 1956, pag. 16;

– “Boletim bibliográfico”, vol. 4, Biblioteca Nacional, Divisão de Obras Raras e Publicações, Rio de Janeiro 1954, pag. 40;

– H. du Manoir (ed) “Maria. Études sur le Sainte Vierge“, vol. III, Beauchesne et sels fils, Paris 1954, pag. 366;

– “Bibliografia brasileira, vol. 4, Instituto Nacional do Livro, Rio de Janeiro 1956, pag. 337;

W Romig “The Guide to Catholic Literature: An Annotated International Bibliography of Books”, vol. 5, Walter Romig & Company, Detroit 1962, pag. 652;

– P. Virginio M. Colciago “La formazione spirituale in “Evangelizare”, Numero Speciale, a. VI (1967), n. 8 (agosto), pag. 18-28;

– G. Mesolella “Padre Giovanni Semeria tra scienza e fede”, Dehoniane, Roma 1988;

– F. Gàbici “Un prete e un cane in Paradiso: La vita di don Fuschini, lo scrittore più amato di Romagna“, Marsilio Editori, Venezia 2011, nota 39;

– A. Mangione “Siamo in piena riforma” in “Movimento Laici di S. Paolo”, n. 117, dicembre 2013, pag. 6;

– “Marian Bibliography“, University of Dayton, 2013, pag. 7;

(segue a pag. 2)

[Ultimo aggiornamento: 01.05.2016, allle ore 16:06]

1 2 3