description

Expandmenu Shrunk


P. Giovanni Semeria … visto da vicino

VN:R_U [1.9.22_1171]
Vota questo post !
Voto: 5.0/5 (1 voto assegnato)

P. Semeria imbandisce una tavola per i piccoli ospiti della Colonia Alpina di Valpelline

Quando si parla del Padre Semeria il pensiero corre, veloce, all’intellettuale, alle sue capacità oratorie, ai suoi scritti storici, filosofici, all’esilio causatogli dalla crisi modernista, all’esperienza tragica della Grande Guerra, o all’uomo della carità, che attraverso l’Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia, fondata, con l’amico Minozzi, ha speso ogni sua energia a favore degli orfani nel Mezzogiorno d’Italia.

Due grandi icone che sembrano essere complementari e, proprio per questo, esaurirne la poliedrica personalità.  Sfogliando gli appunti di quanti lo hanno conosciuto più da vicino, si ha, poi, l’opportunità di cogliere un ulteriore aspetto del Padre Barnabita, più umile, diretto, ma non per questo meno significativo: la sua profonda umanità, la sua schietta semplicità, l’arguzia bonaria, l’ottimismo senza limiti, l’ingenuità quasi infantile.

I testi presenti in questa sezione aprono al lettore questa nuova prospettiva colta appieno dal poeta Giovanni Pascoli, amico fraterno del Padre barnabita, che ebbe a dire: “Così grosso com’è e così alto intellettualmente non par vero, ma egli mi sembra il fratello Germano del fanciullino che io mi sento nascere in cuore nelle ore più buone della mia vita.” 1

 

A. Riflessioni spicciole sulla carità    B. Il servizio ai più deboli     

C. I rapporti con Padre Minozzi e l’Opera  D. Il peregrinare randagio      

E. La cultura che si fa pane per gli orfaniF. L’impegno intellettuale

G. L’impegno sacerdotaleH. Appunti minimi

 

A. Riflessioni spicciole sulla carità:

– F. Sala “Padre Semeria Barnabita”, L.I.C.E., Torino 1941, pagg. 231-232 (I fioretti di Padre Semeria), pagg. 233-252 (tra le quali: Il riposo di Padre Semeria, In casa di Angelo Gatti);

– F. Olgiati “L’anima di P. Semeria” in “Vita e Pensiero”, maggio 1941, pagg. 211-217 [ripubblicata anche in “Eco dei Barnabiti”, gennaio-marzo 1951, pagg. 2-6];

– D. Marcella “Padre Semeria e i fuochi artificiali. ” in “Evangelizare”, a. II (1963), n. 3 (marzo), pagg. 24-26;

– Don R. Atzeni “Il Maresciallo Locandiere di Padre Semeria” in “Evangelizare”, a. II (1963), n. 7 (luglio), pag. 10;

– R. Di Giannantonio “Ricordo di Padre Semeria” in “Evangelizare”, a. IV (1965), n. 3 (marzo), pagg. 83-84;

– Don R. Atzeni “Per un “Cavourin” di Padre Semeria” in “Evangelizare”,  a. IV (1965), n. 4 (aprile), pagg. 107-109  [anche in “Evangelizare”,  a. XX (1981), n. 12 (dicembre), pagg. 21-22  e “Profilo di una grande anima” Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia, Roma-Milano 1984, pagg. 117-119];

– M. Gonzales “Azioni buone e azioni cattive” in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria” (II ediz.), Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia, Roma-Milano 1967, pagg. 192-193;

– “Me l’ha detto lui!…” in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria”, op. cit., pagg. 196-197 [anche in “Profilo di una grande anima”, op. cit., pag. 129-131];

– T. Gallarati Scotti “Il miracolo dei dialetti” in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria”, op. cit., pagg. 194-195;

– A. Cojazzi “Opere e … opere” in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria”, op. cit., pag. 198 [anche in E. Patuelli “Un aneddoto semeriano narrato da Don Cojazzi” in “Evangelizare”,  a. VI (1967), n. 3 (marzo), pag. 80 e “Profilo di una grande anima”, op. cit., pag. 122];

– G. Semeria “Soldato semplice in tutte le milizie” in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria”, op. cit., pagg. 200-201 [anche in E. Vercesi “Padre Semeria servo degli orfani”, op. cit., pagg. 240-241; Don R. Atzeni “Profilo di una grande anima”, op. cit., pag. 128 e F. Sala “Padre Semeria Barnabita”, op. cit., pag. 240];

– Don R. Atzeni “Differenza di classe” in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria”, op. cit., pagg. 207-208 [anche in “Profilo di una grande anima”, op. cit., pag. 90];

– Don R. Atzeni “Bellezza e nobiltà” in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria”, op. cit., pag. 209 [anche in “Profilo di una grande anima”, op. cit., pagg.111-112];

– C. Barontini “Il treno d’Italia” in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria”, op. cit., pag. 213;

– G. Semeria “Armonie nostre” in “Evangelizare”,  a. VI (1967), n. 6 (giugno),  pagg. 166-167 [anche in “Mater Divinae Provvidentiae – Mater orphanorum”, Gennaio 1923];

– L. Ferrari “La slitta del cielo. Ricordo di Padre Semeria” in “Evangelizare”,  a. VI (1967), n. 6 (giugno), pagg. 188-189;

– P. Virginio M. Colciago “La formazione spirituale in “Evangelizare”, Numero Speciale,  a. VI (1967), n. 8 (agosto), pagg. 18-28;

– T. Pasquali “Da vicino in “Evangelizare”, Numero Speciale,  a. VI (1967), n. 8 (agosto), pagg. 57-63;

– L.Galaffu “Padre Semeria (in tono minore)” in “Evangelizare”, a. VI (1967), n. 9 (settembre), pagg. 249-251;

– G. Minozzi “Nel Centenario della nascita di Padre Giovanni Semeria [Coldirodi 1867] Scritti inediti di Padte Minozzi su Padre Semeria in “Evangelizare”,  a. VI (1967), n. 11 (novembre), pagg. 299-303;

– Don E. Patuelli “A 44 anni dalla morte di P. Semeria. Il suo cuore palpita ancora accanto a noi”  in “Evangelizare”,  a. XIV (1975), n. 3 (marzo), pagg. 17-18;

– T. Pasquali “In luce semeriana” in “Evangelizare”,  a. VII (1968), n. 2 (febbraio), pag. 42;

– M. Tognoni “Quando Padre Semeria arrivava a Monterosso” in “Evangelizare”,  a. IX (1970), n. 3 (marzo), pagg. 95-96;

– M. Montoli “Scolpito nel marmo Scolpito nei cuori”  in “Evangelizare”,  a. XIV (1975), n. 3 (marzo), pagg. 19-20;

– R. Atzeni “I fioretti del Padre” in “Evangelizare”,  a. XX (1981), n. 9 (settembre), pagg. 14-15; n. 10 (ottobre), pagg. 22-24; n. 11 (novembre), pagg. 27-28;

– Don R. Atzeni “Profilo di una grande anima” Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia, Roma-Milano 1984, pagg. 132-133;

– V. Tocci “Padre Semeria nei diari di Tina Whitaker” in “Evangelizare”, a. XXI, n. 11 (novembre 2015), pag. 24;

– “Fioretti di Padre Semeria“, Speciale – 150° della nascita di Padre Giovanni Semeria, in “Eco dei Barnabiti”, n. 1, a. 2017, pagg. 41-19;

                                                                                                                              (segue a pag. 2)

Note:

1 Cit. in  E. Vercesi “Padre Semeria servo degli orfani”, Tip. dell’Orfanofrofio Maschile, Amatrice 1932, pag. 246. Anche in E. Patuelli “Padre Giovanni Semeria”, Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia, Roma-Milano 1966 , pagg. 86-87.

Foto: “P. Semeria imbandisce una tavola per i piccoli ospiti della Colonia Alpina di Valpelline” in “Evangelizare”, a. V (1966), n. 3 (marzo), pag. 79.

 

 [Ultimo aggiornamento: 23.04.2017, alle ore 22:51]

(Visited 203 times, 1 visits today)

Post correlati

1 2 3


Translate »