P. Giovanni Semeria e il Cinema

VN:R_U [1.9.22_1171]
Vota questo post !
Voto: 5.0/5 (1 voto assegnato)

Copertina del Libretto cioematografico da Il mio diario di guerra

 Bibliografia essenziale

 

A. Il Cinema:

B. Le Locandine del film:

C. Le Scene dal film:

D. Annunci e Recensioni:

E. I Manoscritti:

F. I Video:

 

“Non successo, ma delirio per ‘Il mio diario di guerra’” (La Stampa)

“La più commovente film patriottica finora edita” (Corriere Meridionale)

 

A. Il Cinema:

Libretto e copione del film “da “Il mio diario di guerra”, scene drammatiche di Padre Semeria“(1914) in F.M. Lovison “P. Semeria nella Grande Guerra: un «caso di coscienza»” in ”Barnabiti Studi” n. 25 (2008), pagg. 241-252];

– Latina Ars “da “Il mio diario di guerra”, scene drammatiche di Padre Semeria“, Stab. Tip. Impresa Generale Affissioni e Pubblicità – Firenze, 1914 [fonte: “Museo Nazionale del Cinema di Torino”];

– “Programma allegato al libretto del film da “Il mio diario di guerra”, scene drammatiche di Padre Semeria” (1914) in F.M. Lovison “P. Semeria nella Grande Guerra: un «caso di coscienza»“, op. cit., pagg. 252-254;

– “Indice alfabetico delle pellicole cinematografiche approvate dal Ministero dell’Interno fino al 31 dicembre 1915“, Ministero dell’Interno. Direzione generale della pubblica sicurezza, Tipografia del Bollettino delle Ricerche, Roma 1916, pag. 167;

– P. da Castello in «La Vita Cinematografica», numero speciale, Torino, dicembre 1915, pagg. 199-200;

– Foglio pubblicitario del Cinema-Teatro Vittoria di Torino che comprende il film all’interno della programmazione, con trama, interpreti e personaggi principali, gennaio 1916 [fonte: “Museo Nazionale del Cinema di Torino”];

– A. Menini in «Film», Napoli 10 febbraio 1916;

– “Motion Pictures” in Catalogue of Copyright Entries: Pamphlets, leaflets …”, vol. 15,  Government Printing Office, Washington 1919,  pag. 71; 

– G. Semeria “Memorie di guerra”, Amatrix, Roma 1924;

– G. Semeria “Nuove memorie di guerra”, Amatrix, Milano 1928;

– “Il ragguaglio dell’attività culturale e artistica dei cattolici in Italia”, Istituto di propaganda libraria, MIlano 1932, pag. 414;

– G. Boffito “Semeria”, in “Scrittori barnabiti o della Congregazione dei chierici regolari di San Paolo (1533-1933)Biografia, bibliografia, iconografia”, vol. IIIOlschki, Firenze 1934, pag. 504 [anche in: S. Pagano “La scienza della carità e la carità della scienza nel servo di Di Padre Giovanni Semeria“, “Evangelizare” numero speciale a. III, n. 8, agosto 1996, pag. 48];

– M.A. Prolo “Torino cinematografica prina e durante la guerra. Appunti” in “B & Nrivista del Centro sperimentale di cinematografia”, a. II, n.10, 31 ottobre, Roma 1938, pag. 65;

– M.A. Prolo “Storia del cinema muto italiano”, Poligono, Milano 1951, pag. 82;

– M. Monicelli “Il Cinema e la grande guerra”, introduzione a F. Calderoni (a cura di) “La grande guerra di Mario Monicelli”, Cappelli, Bologna 1959, pagg. 30-31;

– “Italian History” in “Films and Filming”, vol. 7, n. 3, Hansom Books, London 1961, pag. 15;

– L. Bedeschi “L’esilio di padre Semeria (da uomo di cultura a uomo di azione)” in “Humanitas”, Brescia, fasc. 10, ottobre 1967, pag. 1061;

– V. Colciago “Note Bibliografiche” in G. Semeria “Saggi… clandestini”, Ediz. domenicane, 1967, vol. II, pagg. 449-450;

– M. Arosio, G. Cereda, F. Iseppi “Cinema e cattolici in Italia”, Massimo, Milano 1974, pag. 135;

– S. Pivato “Il mondo cattolico e il cinema: preliminari per una storia” in “Cinema e parrocchia 1930-1960. Materiali per una rassegna” (a cura di G. Gori), Centro di Cultura cinematografica, Rimini 1980, pagg. 7-17;

– S. Pivato “Materiali per una storia del cinema cattolico: “Il mio diario di guerra”. Scene drammatiche del Rev. Padre Giovanni Semeria” in G. Gori – S. Pivato (a cura di) “Bianco e Nero. Gli anni del cinema di parrocchia”, Maggioli, Rimini 1981, pagg. 87-108;

– P.M. De Santi “1914-1918. Una guerra sullo schermo“, Rivista Militare, Roma 1988, pag. 18;

– S. Pagano “Il ‘Caso Semeria’ nei documenti dell’Archivio Segreto Vaticano” in “Barnabiti Studi” n. 6 (1989), pag. 52;

– V. Martinelli “Il Cinema muto italiano 1915”, vol. II , Roma, Nuova Eri, Edizioni Rai, 1992, pagg. 43-44;

– M. Franzinelli “La coscienza lacerata. Padre Semeria e la grande guerra” in “Italia Contemporanea”, n. 197, dicembre 1994, pagg. 731;

– G. Rondolino “La crisi dopo la guerra“, Torino Sette, supplemento de “La Stampa”, n. 3, 1916-1925, del 23.06.1995, pag. 23;

– L. Paciscopi “Patria e guerra 1915-1918 nel cinema italiano del tempo” in “Nuova Antologia”, a. 133, fasc. 2205, Le Monnier, Firenze 1998, pag. 230;

– G.P. Brunetta “Storia del cinema mondiale”, vol. 1, Einaudi, Torino 1999, pag. 264;

– “I Cineoperatori. La storia della cinematografia italiana dal 1895 al 1940 raccontata dagli autori della fotografia” (a cura di A. Gatti). Vol. 1, AIC, Roma 1999, pag. 78;

–  G. Rinaldi “Testo e contesto delle 88 proposizioni vaticane attribuite al Padre Semeria” in “Barnabiti Studi” n. 16 (1999), pagg. 227-228;

– N. Marchioni, Museo Marino Marini”La Grande Guerra degli artistipropaganda e iconografia bellica in Italia negli anni della prima guerra mondiale”, Polistampa, Firenze 2006, pag. 136;

– R. Eugeni, D. Viganò “Attraverso lo schermo: cinema e cultura cattolica in Italia”, vol. 1, Ente dello Spettacolo, Roma 2006, pag. 161;

– C. Ceresa, D. Pesenti Campagnoni “Tracce: documenti del cinema muto torinese nelle collezioni del Museo nazionale del cinema”, Museo nazionale del cinema, Fondazione Maria Adriana Prolo, Castoro, Milano 2007, pag. 427;

   (segue a pagina 2)

 

Note:

1. Foto: F.M. Lovison “P. Semeria nella Grande Guerra: un «caso di coscienza»“, in ”Barnabiti Studi” n. 25 (2008), fig. 4, fuori testo.

[Ultimo aggiornamento: 30.08.2019, alle ore 13:25]

1 2 3 4 5