description

Expandmenu Shrunk


P. Giovanni Semeria et Alii

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo post !
Voto: 5.0/5 (1 voto assegnato)

Anni Terribili

Antonio M. Gentili, sintetizzando l’impegno del P. Semeria nella cultura del suo tempo, scrive: “Si può dire non ci sia stato settore che egli non abbia raggiunto con il suo magistero e la sua testimonianza”.1

 In effetti, considerando attentamente i suoi molteplici interessi, ripercorrendo i costanti interventi nelle discussioni filosofiche, politiche, sociali, economiche, religiose, del suo tempo, si acquisisce la consapevolezza che il Padre Barnabita ha rappresentato – nel mosaico del XIX secolo – un tassello di primaria importanza.

Non essendo possibile dare un quadro sistematico ed organico di tale contributo in uno spazio ridotto com’è quello a nostra disposizione proviamo, quindi, con cenni essenziali,  a fare il punto sulle amicizie illustri del Padre Semeria, nella speranza che, questo, possa servire al lettore attento per farsi almeno un’idea dello straordinario apporto dato dal religioso alla cultura del suo tempo e, perché no, attraverso  le sue geniali intuizioni, a quella dei secoli a venire.

 

– Agnelli, Giovanni:

– G. Semeria “I miei ricordi oratori”, Amatrix, Roma-Milano, 1927, pag. 14;

 

– Alberione, Giacomo:

– M. Guasco “Il carisma di Don Giacomo Alberione nel contesto storico socio-ecclesiale del nostro tempo” su www.alberione.org,

– “Congregatio De Causis Sanctorum, Beatificationis et canonizationis Hannibalis Mariae Di Francia, Positio super virtutibus, Roma, Guerra, 1988, vol. I,
pag. 275.

– G. Barbero “Il sacerdote Giacomo Alberione. Un uomo – un’idea. Vita e opere del Fondatore della Famiglia Paolina (1884-1971)”, Società San Paolo, Roma 1991, pag.  180;

– E. Sgarbossa “Jesús El Maestro. Excursus histórico-carismático“, Actas del Seminario internacional sobre  “Jesús, el Maestro”, Ariccia, 14-24 de octubre de 1996, su www.sanpaolo.org;

– P. Cifuni “Monstra te esse patrem. Padre Annibale e Maria Antonia Lalìa, fondatrice delle Domenicane Missionarie di S. Sisto“, Curia Generalizia dei Rogazionisti, Roma, supplemento al n. 2 di ADIF, aprile-giugno 2007, pag. 24;

– C. Quaranta “Sant’Annibale Maria Di Francia. Saggio sulla sua spiritualità originaria“, Rogazionisti,
San Cesareo (Roma) 2018, pag. 17, 39, 43, 93;

 

– Albertario, Don Davide:

– G. Semeria “I miei ricordi oratori”, Amatrix, Roma-Milano, 1927, pagg. 29-42;

– R. Cipriani “Il sistema conoscitivo interpersonale a livello periferico e centrale come base dell’impegno sociale di don Guanella a Roma” in “Don Guanella e Roma”, Atti del Convegno di Studi Storici, Roma 20, 21, 22 novembre 2003, Pontificia Università Urbaniana, Nuove frontiere, Roma 2004, pagg. 287-311;

 

– Barelli, Armida:

– R. Falciola “L’uomo che costruiva sogni. Storia di Enrico Mauri, prete”, Effetà Editrice, Cantalupa (To) 2004, pagg. 47-48;

– A.M. Gentili “P. Giovanni Semeria nel 75° della morte” in “Barnabiti Studi”, n. 23 (2006), pagg. 317;

– G. Rossini (a cura di) “Francesco Luigi Ferrari. Lettere e documenti inediti”, Edizioni di Storia e Letteratura, Roma 1986, pag. 407;

– M. Sticco “Una donna fra due secoli: Armida Barelli”, Vita e Pensiero, Milano 1967, pag. 118.

 

– Carducci, Giosuè:

– G. Semeria “La Messa nella sua storia e nei suoi simboli”, Pustet, Roma 1904;

– G. Semeria ”Pei sentieri fioriti dell’arte (Spigolature)”, Pustet, Roma 1906;

– “Pei sentieri fioriti dell’arte ” in “Civiltà Cattolica”, a. 57°, vol. I,  1906, pag. 694;

– G. Semeria “L’uomo Carducci” in “Vita e Pensiero”, Milano, a. III, vol. IV, 20 febbraio 1918, pagg. 70-74;

– G. Semeria “Nel centenario dantesco. Dante nel sonetto di G. Carducci“, nel “Cittadino” del 17.04.1921;

– G. Semeria “Dal Geova di G. Carducci al Dio del Vangelo” in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”,  giugno 1923;

– G. Semeria “Spunti apologetici: Carducci …” in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”,  settembre 1928;

– v.m.c. (V.M. Colciago) “Antonio Fogazzaro e Padre Semeria, per la cattedra di Carducci al Pascoli” in “Eco dei Barnabiti – Studi”, Roma, giugno 1942, pagg. 162-164;

– “Giosuè Carducci e l’abate Zanella” in “Eco dei Barnabiti – Studi”, gen – febbr, Roma 1957, pagg. 15-19;

– A.Fogazzaro,  L. Pietrobono, P. Vannucci “Pascoli e Fogazzaro (con lettere inedite)” in “Belfagor”, vol. 19, n. 5 (30 sett.1964), pagg. 569-573;

– L. Frassati “Un uomo, un giornale: Alfredo Frassati”, vol. III, parte I, Edizioni di Storia e Letteratura, Roma 1978,  pagg. 822-823;

– A.A. Mola “Giosue Carducci: scrittore, politico, massone”, Tascabili Bompiani, Milano 2006, pag. 376.

 

 

  (segue a pagina 2)

[Ultimo aggiornamento: 02.04.2019, alle ore 18:19]

(Visited 650 times, 1 visits today)

Post correlati

1 2 3


Translate »