description

Expandmenu Shrunk


Le date … da ricordare

VN:F [1.9.22_1171]
Vota questo post !
Voto: 5.0/5 (1 voto assegnato)

Le date  ... da ricordare

Anche se tutti i saggi e le biografie, pubblicate negli ultimi anni sul Semeria, hanno una propria cronologia essenziale relativa al percorso terreno del Padre Barnabita, in questo breve calendario delle date più importanti, faremo riferimento, principalmente, al lavoro certosino del Padre Virginio M. Colciago, anche lui barnabita ed attento studioso del Semeria.  

Lo studio, cui rimandiamo per gli approfondimenti, è pubblicato in appendice a: G. Semeria “Saggi… clandestini”, Ediz. domenicane, 1967, vol. II, pagg. 373-394, e rimane, a tutt’oggi, un punto di riferimento per l’essenzialità ed il rigore dei contenuti. 

 

Gennaio:   Nel gennaio del 1909, don Orione invita Padre Semeria a portare la sua opera di soccorso ai terremotati di Sicilia e Calabria.
10 Il 10 gennaio 1908, l’Arcivescovo di Genova comunica al Padre Generale Pica il suo pensiero di invitare il Semeria “a cessare dalla predicazione e anche dalla Scuola di Religione”.
13 Il 13 gennaio 1921, l’Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia – fondata insieme al P. Giovanni Minozzi – diviene Ente Morale.
17 Il 17 gennaio 1916, P. Semeria entrò nella clinica Mon Repos del dott. De Montet, a Vevey (Svizzera).
23 Presentazione, a gioia del Colle, dei libri di Giuseppe Mastromarino: ”Giovanni Semeria e Giovanni Minozzi a Gioia del Colle” e “Don Giovanni Minozzi educatore”.
27 Il 27 gennaio 1915, Benedetto XV riceve il Padre Generale dei Barnabiti, P. Vigorelli, e gli chiede di tenere il Semeria lontano dall’Italia.
   
Febbraio: 2 Il 2 febbraio 1887, fa la Professione solenne.
  6 Il 6 febbraio 1901, nella Chiesa dei SS. Apostoli, a Roma, tiene la conferenza “Un raggio di scienza e di carità sull’alba del secolo”, ristampata ne “Le vie della fede”.
  27 Il 27 febbraio 1900, nella Cappella dell’Istituto Zaccaria di Milano, tiene la famosa conferenza “La carità della scienza e la scienza della carità”.
   
Marzo: 4 Il 4 marzo 1919 inizia, da Reggio Calabria, l’invio di una serie di lettere al “Corriere d’Italia” e all'”Avvenire d’Italia”.  Le stesse saranno raccolte più tardi nel volume “Lettere Pellegrine”.
  8 L’8 marzo 1931, celebra l’ultima messa nella cappella dell’Opera,  a Roma, e, a sera, a Montecassino, tiene l’annunciata conferenza sull’Aviazione.
  15 Il 15 marzo 1931, alle ore 12.20, il P. Semeria muore nel suo orfanotrofio di Sparanise (Caserta).
  17 Il 17 marzo 1931, avvolta nel tricolore e con gli onori militari, la Salma (che nella notte è stata portata a Roma, è accompagnata da una folla enorme di alte Autorità e di popolo, dalla Casa Generalizia dei Barnabiti di Via dei Chiavari alla Chiesa di San Carlo ai Catinari dove si svolgono le esequie. Al Verano è tumulata nella tomba dei Barnabiti.
27 Il 27 marzo 1913 parte per l’Egitto (ad Alessandria risiede lo zio Pietro, fratello della madre) e , poi, va in pellegrinaggio di pietà e di studio in Palestina. A Gerusalemme s’incontra più volte col Padre Lagrange. 
   
Aprile: 3 Il 3 aprile 1897, P. Giovanni Semeria tiene, alla Cancelleria, la conferenza “Giovani cattolici e cattolici giovani”.
  5 Il 5 aprile 1890, Sabato Santo, Giovanni Semeria è ordinato sacerdote.
5 Il 6 aprile 1912 viene a mancare il poeta Giovanni Pascoli. All’amico barnabita viene negato il permesso per assisterlo sul letto di morte e di offrirgli il conforto della sua cristiana amicizia.
  23 Il 23 aprile 1905, domenica di Pasqua, incontra per a prima volta il Pascoli, nella sua casa di Braga.
   
Maggio: 7 Il 7 maggio 1912, P. Semeria scrive al Vicario dei Barnabiti per chiedergli di reagire al secondo sillabo antisemeriano recensito dal Cavallanti su “L’Unità Cattolica” in cui si denunciavano i “presunti errori semeriani”.
12 Il 12 maggio 1912, 912, P. Semeria inoltra la propria risposta che riempie ben 34 fitte pagine di lettera, scritte currenti calamo, con pochi rimandi a margine e nessuna correzione.
30 Il 30 maggio 1895, nella chiesa nuova alla Vallicella tiene un famoso discorso sull’apostolato di San Filippo Neri che impressione il chierico Eugenio Pacelli (Pio XII).
   
Giugno: 11 L’11 giugno 1984, sotto il patrocinio del Cardinale Giuseppe Siri, a Genova, si avvia la causa di canonizzazione del P. Giovanni Semeria.
  13 Il 13 giugno 1915, raggiunge Udine perché chiamato dal Generale Cadorna come Cappellano al Comando Supremo.
  28 Il 28 giugno 1896, tiene, nella Chiesa delle Vigne, a Genova, il famoso discorso “Il Papato: lotte e trionfi”. E’ il primo dei famosi  per la preparazione all’Avvento.
  29 Il 29 giugno 1915, P. Semeria viene ricevuto in udienza da Benedetto XV.
 
Luglio: 3 Il 3 luglio 1914, P. Giovanni Semeria scrive a Orazio Premoli :“Il modernismo, se si sta alla definizione autentica che ne fu data in autentici documenti, io non l’ho professato mai in nessuna delle sue forme” [“Fonti e Documenti”, 4/1975, pag. 470]
  19 Il 19 luglio 1914, P. Giovanni Semeria lascia Bruxelles per un periodo di vacanze, in Svizzera, presso amici per curarsi dalla “crisi di nervi” avuta al fronte.
  19 Il 29 luglio 1903, durante un lungo viaggio per l’Europa, visita Tolstoj nella sua residenza di Iasnia Paliana.
   
Agosto: 9 Il 9 agosto 1897, il P. Giovanni Semeria tiene, al Congresso Eucaristico di Venezia, il famoso discorso “L’Eucarestia e il movimento sociale” nel quale esclama: “All’orologio della storia batte l’ora della democrazia”.
  10 Il 10 agosto 1902, tiene sulla Rocca di Castrocaro la famosa conferenza “Giovane Romagna” che è considerata fondamentale per lo Sport Cristiano.
  13 Il 13 agosto la Pia società dei Discepoli, che continuerà l’opera dei fondatori, Padre Minozzi e Padre Semeria, è eretta in Congregazione religiosa con decreto del Vescovo di Ascoli Piceno, Mons. Ludovico Cattaneo.
  21 Il 21 agosto 1882, entra nel Noviziato dei Barnabiti, a Monza, dove ha come vicemaestro il Servo di Dio Padre Schilling, artista norvegese convertito dal luteranesimo.
  28 Il 28 agosto 1919, con l'”Epilogo di una controversia: Lettera aperta al Padre Gemelli a proposito del volume “Scienza e Fede” mette il suggello alle controversie sulla sua ortodossia.

 

mesi di settembre-dicembre >

Note: 

Per la foto, fonte: http://barnabiteholiness.blogspot.it/p/john-semeria.html

[Ultimo aggiornamento: 31.05.2015, alle ore 15:01]

(Visited 393 times, 1 visits today)

Post correlati

  • P. Semeria in vignette e fumetti La vignetta, il fumetto sono sempre stati uno straordinario mezzo di comunicazione attraverso il quale mediare - a soggetti di tutte le età - contenuti politici, culturali, religiosi e […]
  • Gli orfani dell’Opera a colazione dal Presidente Questo video realizzato dall'Istituto Luce, in occasione dell'Anno Santo 1950, per i Cinegiornali della "Settimana Incom", propone la visita al Quirinale, di 1500 bambini […]
  • Semeria e la toponomastica Uno degli strumenti utili a comprendere l'importanza che ha assunto, nel tempo, il Semeria nella vita culturale e sociale di tutti i giorni di decine di migliaia di cittadini italiani e […]
  • La teologia della vita per il clero Al clero, e agli spiriti liberi che – come il giovane Minozzi – sentivano “doveroso approfondire la conoscenza dei pensatori moderni” per scoprire in essi quella favilla di vero che vi […]

1 2


Translate »