P. Giovanni Semeria e la Letteratura

VN:R_U [1.9.22_1171]
Vota questo post !
Voto: 5.0/5 (1 voto assegnato)

Il Viaggio della Canaria

A. Classici          B. Romanzi          C. Epistolari          D. Memorie

E. Studi critici          F. Manuali         G. Recensioni       H. Prefazioni       I. Giornali

 

E. Studi critici:

– G. Semeria “Le sette giornate del mondo creato” in “25 aprile 1895. Terzo Centenario della morte di Torquato Tasso”, (a cura del Circolo Romano di Studi), Tip. dell’Unione Cooperativa Editrice, Roma 1895;

– G. Semeria “Psicologia e psicologismo nell’arte. Da Manzoni a D’Annunzio” in “Strenna del Circolo S. Alessandro di Genova” a. 1896, pagg. 5-17;

– P. Puglisi “Il Tasso nella critica francese”, Ed. Saro. Donzusco, Acireale 1896, pag. 73;

– G. Semeria “L’arte e l’apologia cristiana nel Quo vadis di Enrico Sienkievicz: lezione inaugurale del terzo anno della Scuola superiore di religione in Genova tenuta il 16 novembre 1899“, Tipografia della gioventù, Genova 1899;

– J. Semeria Barnabita “Apologia Chrystyanizmu i sztuka w powieści Henryka Sienkiewicza: «Quo vadis»”, przetłomaczył z włoskiego ks Zygmunt Skarżyński, druk Gazety Rolniczej,Warszawa 1900, [traduzione polacca];

– M. Supino “Enrico Sienkiewicz” in “Aspasia: cronaca d’arte”, a. II, 10 luglio 1900, fasc. 12, pag. 238;

– G. Vitali “L’ arte e l’apologia cristiana nel “Quo vadis” di Enrico Sienkievicz, per Giovanni Semeria – Rass. Bibl.”  in  “Rassegna Nazionale”, 16 gennaio 1900, pag. 408;

– G. Semeria “Etude littéraire et apologétique sur «Quo vadis»” (trad. par J.P. Waltzing), Schepens, Bruxelles 1901 [traduzione francese];

– G. Semeria “Die künstleriche und christlich-apologetische Bedeutung des Romans «Quo vadis»” (autorierte ubersetzung von N. Müller mit einem W. von Karl Muth), Verlangsanstalt Banziger et Co, Einsiedeln 1901   [traduzione tedesca];

– F. Protonotari “Nuova Antologia”, vol. 176, Roma 1901, pag. 581;

– “Per la modernità della forma” in “Corriere meridionale”, 8 agosto 1901, pag. 1;

– P. Tommasini-Mattiucci “Don Abbondio e I ragionamenti sinodali di Federigo Borromeo“, S. Lapi,  Città di Castello 1904, pagg. 176-177;

– G. Semeria “Evoluzione religiosa della Lirica Italiana nel Secolo XIX”, Società Italiana Cattolica di Cultura Editrice, Roma 1902, ristampata in “Pei sentieri fioriti dell’arte“, Pustet, Roma 1906;

– G. Semeria “la figurazione della morte in tre artisti contemporanei (E.A. Butti, Pascoli, Fogazzaro)”, Conferenza tenuta nella Chiesa del Suffragio di Forlì, il 12 ottobre 1902, il cui riassunto è pubblicato, a cura di G. De Sanctis Mangelli, su “Il Fanfulla”, Roma, 13.10.1902;

– G. Semeria “Dante, l’uomo e il poeta nella cornice dei suoi tempi” in “Lectura Dantis Genovese. I Canti I-XI dell’Inferno”, Successori Le Monnier, Firenze 1904, pagg. 1-42;

– B. Labanca “Gesù Cristo nella letteratura contemporanea, straniera e italiana: studio storico-scientifico”, Fratelli Bocca, Torino 1903, pagg. 47, 224;

– G. Semeria “Idealismo e reale. Problemi d’anime” (Due lettere a Filippo Meda a proposito del Santo di Fogazzaro) (1905), nell’ “Osservatore Cattolico” di Milano, 23 nov. e 15 dic. 1906;

– G. Semeria “Canto Ventesimoterzo” in “Lectura Dantis Genovese. I Canti XII-XXIII dell’Inferno”, Successori Le Monnier, Firenze 1906, pagg. 441-477;

– G. Semeria “Dante, i suoi tempi ed i nostri”  in “Le opere minori di Dante Alighieri: letture fatte nella sala d Dante in Orsanmichele nel MCMV da P. Giovanni Semeria, Vittorio Rossi … [et al.] (1906);

–  j. “Una conferenza di padre Semeria sul pensiero religioso e sociale di Bourget” nel “Corriere della Sera”, a. XXXI, n. 52, Milano, 21.02.1906, pag. 4;

– F. Momigliano “Padre Giovanni Semeria e le conferenze dantesche” in “Il Tempo”, 21.4.1906;

– S. Monti “Padre G.Semeria – Attraverso i suoi scritti”  in  “Rassegna Nazionale”, 16 maggio 1906, pag. 358;

– N. Zingarelli (recensione a ) “‘Lectura Dantis genovese. I canti XII-XXII dell’Inferno’, Le Monnier, Firenze 1906″ in “Bollettino della Società Dantesca Italiana. Rassegna critica degli studi danteschi”,vol. XIII (1906),  Loescher, Firenze 1906, pag. 18;

– E.G. Parodi (recensione a) “‘Lectura Dantis. Le Opere minori di Dante Alighieri‘, Sansoni, Firenze 1906″ in ”Bollettino della Società Dantesca Italiana. Rassegna critica degli studi danteschi”,vol. XIII (1906),  Loescher, Firenze 1906, pag. 266;

– G. Semeria “Carlo Goldoni” in “Strenna del Circolo S. Alessandro di Genova” a. 1908, pagg. 21-26;

– B. Magni “Dello studio della letteratura italiana”, Fratelli Bocca, Torino 1910, pag. 132;

–  L. Pietrobono “Il Giornale dantesco”, Vol. 20, Leo S. Olschki Editore, Firenze 1912, pag. 222;

– G. Semeria “E. Sienkiewicz” in “Vita e Pensiero”, Milano, a. III, vol. IV, 1 gennaio 1917, pagg. 12-17;

– G. Semeria “Un romanzo di attualità” in “Vita e Pensiero”, Milano, a. III, vol. IV, 20 novembre 1917, pagg. 714-717;

– L. Piccioni “Da Prudenzio a Dante: manuale per la storia della letteratura in Italia dal sec. IV al sec. XIII“,  G.B. Paravia, Torino 1916, pag. 11;

– G. Semeria “L’uomo Carducci” in “Vita e Pensiero”, Milano, a. III, vol. IV, 20 febbraio 1918, pagg. 70-74;

– G. Semeria “Le «Solitarie» di Ada Negri” in “Vita e Pensiero”, Milano, a. III, vol. IV, 20 aprile 1918, pagg. 153-158;

– G. Semeria “Perpetua e il Cardinale Borromeo” in “Corriere d’Italia”, 11.07.1918;

– G. Semeria “Giulio Salvadori” in “Vita e Pensiero”, Milano, a. III, vol. IV, 20 dicembre 1918, pagg. 565-572;

– L. Wiener “Quo Vadis” in “The Encyclopedia Americana, a library of universal knowledge”,  Encyclopedia Americana Corp., New York 1918-20, pag. 100;

– G.B. Cervellini “Torquato Tasso: La vita”, G. Principato, Milano 1919, pag. 110;

– G. Semeria “Ruggero Bonghi” in “Il Carroccio”, gennaio 1921, pagg. 40-41;

– G. Semeria “Il libro d’ un ministro” in “Il Carroccio”, febbraio 1921, pagg. 199-200;

– G. Semeria “Intorno al ‘Cinque Maggio’. Lettera aperta a Filippo Meda” in “Vita e Pensiero”, giugno 1921, pagg. 347-354;

– G. Semeria “La ‘Storia di Cristo’ di Papini” in “Il Carroccio”, luglio 1921, pagg. 41-42;

– F. Meda “Da Manzoni a Semeria, ovvero un infortunio sul lavoro” in “Vita e Pensiero”, agosto 1921, pagg. 478-484;

– AA. VV. “Albo Dantesco Virtuti et Honori (1321-1921)”, edito per cura del Bollettino il VI Centenario Dantesco di Ravenna Compilato dal Sac. Prof. Giovanni Mesini, Editore F. Ferrari, Roma  1921, pagg. 216-246;

– B.H. Molkenboer “Dante: virtuti et honori“, Romen en zonen, Roermond 1921, pag. 81;

– G. Semeria “Da Renan a Papini”, Conferenza tenuta al Circolo Universitario “Malpighi” di Bologna il 14.11.1921 (cit. in “Il Circolo Universitario Cattolico Marcello Malpighi “(a cura della F.U.C.I., Federazione universitaria cattolica italiana), Ed. Studium, Bologna 1925, pag. 17) e ripetuta in altre città della Penisola (es. Lecce, Lucera …);

– G. Semeria “La poesia classica del Natale: Il Natale di Manzoni” in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”, dicembre 1921, ripubblicato anche nelle “Memorie di guerra”, I ed. 1924, pagg. 112-118;

– G. Semeria “Per la lingua italiana negli Stati Uniti“, nel “Carroccio”, New York, febbraio 1922, pagg. 206-208;

– G. Semeria “Il mistero della Risurrezione nei versi di un poeta” (A. Manzoni) in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”, aprile 1922;

– G. Semeria “L’Eucarestia nei capilavori dell’arte” in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”, giugno 1922;

– G. Semeria “Un libro aristo-democratico su Dante” (di T. Gallarati Scotti) in “Il Carroccio”, dicembre 1922, pagg. 630-632;

– G. Semeria “Donne e Madonne di Alessandro Manzoni” in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”, febbraio e segg. 1922;

– G. Semeria “Passio Domini Jesu Christi” (l’ode manzoniana e poesie di Solone Monti) in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”, marzo 1923;

– G. Semeria “Il nostro mese di maggio” (31 letture estratte dalle “Osservazioni intorno alla Morale Cattolica” di Alessandro Manzoni” in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”, maggio 1923;

– “Renan et Papini d’après le R.O. Semeria” in “Messager de S. Paul”, Kain (Belgio), maggio 1923, pagg. 115-117;

– G. Semeria “Dal Geova di G. Carducci al Dio del Vangelo” in “Mater Divinae Providentiae – Mater orphanorum”, giugno 1923;

 su

  (torna a pagina 2)                                                                                         (vai a pagina 4) 

[Ultimo aggiornamento: 01.04.2020, alle ore 9:18]

1 2 3 4 5 6 7