P. Giovanni Semeria e la formazione del clero

VN:R_U [1.9.22_1171]
Vota questo post !
Voto: 5.0/5 (1 voto assegnato)

La formazione del clero

– L. Bedeschi “Lineamenti dell’antimodernismo: il caso Lanzoni”, Guanda, Parma 1970;

G. De Luca, E. Cerretti Il cardinale Bonaventura Cerretti”, Edizioni di storia e letteratura, Roma 1971, pagg. 62, 78;

– A. Fappani “Appunti sul modernismo e il murrismo a Brescia” in ” Brixia Sacra. Memorie storiche della Diocesi di Brescia”, Nuova Serie, a. VI, n. 1 (gennaio-febbraio)  1971, pagg. 1, 4;

– P. T. Pasquali “Il Padre Semeria” in “Evangelizare”,  a. X (1971), n. 3 (marzo), pagg. 75-76;

– A. Gentili “Lettere del barone F. von Hugel a Padre Semeria Barnabita (1895-1912)”, Tesi dell’Università di Pavia, A.A. 1971-72;

– A. Zambarbieri (a cura di), ”Buonaiuti e Semeria” in “Fonti e documenti”, Centro Studi per la Storia del Modernismo, Urbino, a.I (1972), pagg. 411-440;

– P. Tito Pasquali “Un ricordo-ammonimento” in “Evangelizare”, a. XI (1972), n. 7 (luglio), pag. 206;

– P. Tito Pasquali “Ricordiamo P. Semeria”  in “Evangelizare”,  a. XIII (1974), n. 3 (marzo), pagg. 9-10;

– L. Bedeschi “Lineamenti socioreligiosi dell’antimodernismo genovese” in: A. Gentili, A. Zambarbieri “Il caso Semeria (1900-1912)”, “Fonti e Documenti”, Centro Studi per la Storia del Modernismo, Urbino, n. 4 (1975), pagg. 15-16:

– A. Gentili, A. Zambarbieri “Il caso Semeria (1900-1912)”, “Fonti e Documenti”,  op. cit., pag. 186;

– G. Carillo “Mons. Francesco Faberj. Profilo della sua vita e della sua spiritualità” in “Studi e ricerche sul Clero romano”,  1, 1976;

– T. Molinaro “Ricordo di Padre Clemente Tommazzolli” in”Evangelizare”,  a. XV (1976), n. 5 (maggio), pag. 6;

– R. Panzone “Approccio all’apostolato intellettuale di P. G. Semeria” in”Evangelizare”,  a. XVI (1977), n. 3 (marzo), pagg. 8-14;

– V. Paglia “Note sulla formazione culturale del clero romano tra Otto e Novecento” in “Ricerche per la storia religiosa di Roma”, Ed. Storia e Letteratura, Roma 1980, pagg. 175-211;

– E. Patuelli  “Rapporti di P. Semeria con P. Tito Pasquali nell’Opera” in “Evangelizare”,  a. XX (1981), n. 4 (aprile), pagg. 7-9;

– A. Erba “Padre Semeria un apostolo di ieri e di oggi” in “Palestra del clero”,  aprile 1982;

– A. Erba “Giovanni Semeria religioso esemplare” in “L’Osservatore romano”, 21.4.1982;

– A. Erba “Padre Giovanni Semeria a cinquant’anni dalla morte. Nel nome della scienza e della carità” in “Vita pastorale”, aprile 1982, pagg. 30-33;

– A. Erba “Giovanni Semeria religioso esemplare” in “L’Osservatore romano”, 21.4.1982;

– L. Frassati “Un uomo, un giornale: Alfredo Frassati”, Vol. III, parte I, Edizioni di Storia e Letteratura, Roma 1982, pagg. 353-354;

– F. Iozzelli “Roma religiosa all’inizio del novecento”, Edizioni di Storia e Letteratura, Roma 1985;

– S. Tramontin “Modernismo” in “Uomini & tempo contemporaneo” (a cura di R. Barbieri), Editoriale Jaca Book, Milano 1986, pag. 369;

– V.M. Colciago “Padre Felice M. Sala: barnabita”, Tip. Don Bosco, Roma 1987, pagg. 55-66, 83-84; 

– G. Mesolella “P. Giovanni Semeria tra scienza e fede”, Ed. Dehoniane, Roma 1988;

– G. Battelli “Un Pastore tra fede e ideologia: Giacomo M. Radini Tedeschi 1857-1914“, Marietti, Genova 1988;

– D . Veneruso “Uno dei centri della riflessione teologica e della spiritualità tra le due guerre: Genova tra il 1920 e il 1945”  in “Problemi di storia della Chiesa dal Vaticano I al Vaticano II”, Ed. Dehoniane, Roma 1988, pagg. 139-147;

– S. Pagano “Il ‘Caso Semeria’ nei documenti dell’Archivio Segreto Vaticano” in “Barnabiti Studi” n. 6 (1989), pagg.31-172;

– M. Guasco “Seminari e clero nel novecento”, Ed. Paoline, Cinisello Balsamo 1990, pagg. 44-49;

– M. Mangiagalli “La “Rivista di filosofia neo-scolastica” (1909-1959).: Il movimento neoscolastico e la fondazione della Rivista”, Vita e Pensiero, Roma 1991;

– M. Guasco “Dal modernismo al Vaticano II. Percorsi di una cultura religiosa”, Franco Angeli, Milano 1991;

– L. Bedeschi “Scristianizzazione e nuovi credenti all’alba del 900 nella Bassa Romagna”, QuattroVenti, Urbino 1991, pag. 73;

– G. Barbero “Il sacerdote Giacomo Alberione. Un uomo – un’idea. Vita e opere del Fondatore della Famiglia Paolina (1884-1971)”, Società San Paolo, Roma 1991, pag.  180;

–  M. Tagliaferri “L’Unità Cattolica: studio di una mentalità”, Editrice Pontificia Università Gregoriana, Roma 1993, pagg. 154-160;

– L. Bedeschi “Come si arrivò alla prima traduzione italiana dei testi biblici all’inizio del secolo” in “Avvenire”, 22.11.1995;

– L. Bedeschi “Giovanni Semeria: il martirio dell’intelligenza” in “Il modernismo italiano. Voci e volti”, Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo 1995, pagg. 153-166;

– F. Zaghini “Pasini Adamo” in “Personaggi della vita pubblica di Forlì e Circondario. Dizionario Bio-Bibliografico 1897-1987” (a cura di L. Bedeschi e D. Mengozzi), Edizioni QuattroVenti, Urbino 1996;

–  C. Repossi “Clero e Letteratura a fine Ottocento in Pavia”, Seminario Vescovile di Pavia, Pavia 1996 , pag. 108;

– E. Sgarbossa “Gesù, il Maestro. Excursus storico-carismatico” in AA.VV. “Gesù, il Maestro, ieri, oggi e per sempre”,  Atti del Seminario internazionale su “Gesù, il Maestro” (Ariccia, 14-24 ottobre 1996), San Paolo, Roma 1997;

– M. Negrelli “Il culto eucaristico nell’insegnamento del padre G. Lorgna”, Studio domenicano, Bologna 1997, pag.34;

– M. Casella “La Crisi Modernista a Perugia: Clero e Seminario al tempo di Pio X”, Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 1998, pagg. 23, 296;

– A. Pugliese “Don Carmine Cortese. Diario di guerra (1916-1917)”, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli (CZ), 1998;

– G. Vian “La riforma della Chiesa per la restaurazione cristiana della società. Le visite apostoliche delle diocesi e dei seminari d’Italia promosse durante il pontificato di Pio X (1903-1914)”, voll. I-II, Herder, Roma 1998;

– A. Manfredi “Vescovi, Clero e cura pastorale. Studi sulla Diocesi di Parma alla fine dell’Ottocento”, Editrice Pontificia Università Gregoriana, Roma 1999, pagg. 93, 524-527;

– M. Ranchetti “Scritti diversi.  Chiesa Cattolica ed esperienza religiosa”, vol. II, Edizioni di Storia e Letteratura, Roma 1999;

– L.-P. Sardella “Un évêque français au temps du modernisme. Mgr Eudoxe Irénée Mignot (1842-1918)“, Thèse de doctorat en Histoire, Université Lumière Lyon 2, a.a. 1999-2000, pagg. 222, 233, 265 [Pubblicato con il titolo “Mgr Eudoxe Irenee Mignot (1842-1918) Un évêque français au temps du modernisme”, Editions du Cerf, Paris 2004];

– B. Joassart “Hippolyte Delehaye. Hagiographie critique et modernisme”, voll. I-II, Société des Bollandistes, Bruxelles 2000 (vol. II, pag. 614 e  vol. II, pagg. 681 e 697);

– F. Lovison “Semeria apostolo della nuova evangelizzazione” in “Eco dei Barnabiti”, a. 2000, n° 2, pagg. 22-26;

– G. Rombi “Chiesa e società a Sassari dal 1931 al 1961: l’episcopato di Arcangelo Mazzotti”, Vita e Pensiero, Milano 2000, pag. 18;

–  V. Benassi “Fra Vincenzo M. Buffon: l’uomo, il maestro, il Servo di Maria” in “Marianum”, a. 62 (2000), pagg. 557-570;

– C.R. Muñoz  “Los católicos: su memoria y profecía” in “Anales de Historia Contemporánea”, n. 16 (2000)”, pagg. 287-288;

– A. Pugliese “Don Carmine Cortese soldato di Dio e della Patria” su “Tropeamagazine.it”, 2001;

– A. Pugliese “I Manoscritti di Don Carmine Cortese cappellano militare durante la I guerra mondiale , parroco di S. Cateriana in Tropea, arciprete di Spilinga” su “Tropeamagazine.it”, 2001;

– I. Schinelli “Il pozzo della reggia: riflessione teologico-spirituale sulla vita eucaristica e sul pensiero eucaristico del Servo di Dio Mons. Francesco Mottola OSC”, Rubbettino Editore, Soveria Mannelli (Catanzaro) 2001, pag. 31;

 

   (torna a pagina 1)                                                                                         (vai a pagina 3) 

[Ultimo aggiornamento: 06.09.2020, alle ore 8:41]

1 2 3