Il viaggio in America per la raccolta dei fondi

VN:R_U [1.9.22_1171]
Vota questo post !
Voto: 5.0/5 (1 voto assegnato)

Padre Semeria a gran velocità

Scrivendo, nel 1924, una rendicontazione particolareggiata sull’azione di carità intrapresa, con il Minozzi, in favore degli orfani, il Semeria ricorda: «Decidemmo di dividerci momentaneamente per poi lavorare meglio uniti. D. Minozzi scelse per sé la parte più prosaica; restare qui in Italia, continuandovi il lavoro di esplorazione, di dissodamento del terreno, di rapporti con le Autorità, di appello alla beneficenza indigena e straniera […]. E a me toccò la parte più poetica, il viaggio negli Stati Uniti del Nord America dove c’erano i dollari americani e i cuori generosi dei nostri emigranti»1 . Erano, entrambi, impazienti di agire: gli Orfani non potevano aspettare2.

L’impegno, estenuante, del Semeria, grazie al supporto delle associazioni degli emigrati del nuovo continente, fruttò un milione e duecentomila Iire circa e permise la fondazione dell’Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia (R.D. n. 23 del 13 gennaio 1921). Superando la mera assistenza, si ponevano, così, le basi per un solido progetto di sviluppo sociale, educativo, morale, destinato alle popolazioni dell’Italia meridionale e insulare3.

In questa sezione presentiamo le reazioni della stampa locale alla visita del Semeria, una mappa del percorso effettuato (su quattro livelli) e una serie di riferimenti a temi che possono risultate utili per meglio comprendere l’esperienza fatta dal Padre barnabita4.

 

A. La mappa del percorso:

B. Le conferenze e la stampa locale:

C. La campagna di sensibilizzazione:

D. Articoli  del Semeria sull’esperienza americana:

E. Articoli  di terzi sull’esperienza semeriana:

F. Articoli  inviati dal Semeria a riviste americane:

G. Le proiezioni americane del “Diario di guerra”:

H. Il caso de “I Figli d’Italia”:

I. Il cordoglio della stampa americana:

L. I riferimenti bio-bibliografici sul tema:

 

 

A. La mappa del percorso documentato* :

 

 

 

B. La stampa locale e le conferenze per gli orfani (in ordine cronologico):

Brooklyn – New York

– “From “Priest here to boost Italy and its cause”in “The Standard Union”, vol. LVI, n. 158, Brooklyn, New York, 7.12.1919, pag. 2 [Per altri articoli relativi alla stessa città: “Ukraine Envoy Arrives” in “New York Tribune”, 7.12.1919, pag. 7; “Famous Italian Priest Here” in “New York Herald”, 11.12.1919, pag. 6; “Father Semeria, Italy’s Idol, Here. Famed as Priest and Writer, Appeals for Orphans of His Country” in “The Standard Union””, Brooklyn, New York, 9.01.1920, pag. 2; “Italian Priest to Lecture Here” in “The Tablet”, Brooklyn, New York, 24.01.1920, pag. 3; “Lecture Will Benefit War Orphans of Italy” in “The Standard Union”, Brooklyn, New York, 25.01.1920, pag. 8; “Italian War Priest Pleads For Orphans. Father Semeria Asks Aid For Dead Countryman’s Children. Keeps Promise to Them” in “The Brooklyn Daily Eagle”, Brooklyn, New York, 26.01.1920, pag. 7; Aid Italy’s War Orphans” in “The Brooklyn Citizen, Brooklyn, New York, 29.01.1920, pag. 2; “Hero Cripples To Be Aided. Concert and Entertainment for Italian Soldiers at Academy Sunday” in “The Brooklyn Citizen”, Brooklyn, New York, 9.02.1920, pag. 10; “Concert Fund Aids Italy’s Fighters, Booklyn Italians Hold Big Benefit at Academy” in “The Brooklyn Daily Eagle”, Brooklyn, New York, 16.02.1920, pag. 8; “Gli italiani negli Stati Uniti” nel “Carroccio”, New York, luglio 1920, pag. 91];

Philadelphia – Pennsylvania

– “Note e commenti” ne “La libera parola. Italian Weekly Newspaper”, Philadelphia, Pennsylvania, 10.01.1920, pag. 1;

Rochester – New York

– “Italian Padre will pay visit to City. Sent to Country by Vatican add Government” nel “Democrat and Chronicle”, Rochester, New York, 11.01.1920, pag. 42;

– “Italian Padre Receveid Received by Bishop Hickey and Rectors of.City’s Italian Churches” nel “Democrat and Chronicle”, Rochester, New York, 18.01.1920, pag. 43;

– “Twenty Years Ago Today, jan,18,1920” nel “Rochester Times – Union”, Rochester, New York, 18.01.1940, pag. 20;

Syracuse – New York

– “Padre Semeria in Syracuse” ne “La Gazzetta di Syracuse”, New York, 16.01.1920, pag. 5;

New York – New York

– “Notes of the Social World” in “The Sun”, New York, New York, 27.01.1920, pag. 11 [Per altri articoli relativi alla stessa città: “Amateur Cast Wins Applause In “Coppelia”” nel “New-York Tribune”, New York, New York, 28.01.1920, pag 13; “Padre Semeria in America” in “Il Carroccio”, New York, gennaio 1920, pagg. 111 e 128-129, febbraio 1920, pagg. 213, 230-233, aprile 1920, pagg. 232 e 429, giugno 1920, pag. 624; “Ammouncements of Interest to Society” in “The Evening Telegram”, New York, New York, 6.02.1920, pag. 8; “Charity Crowds Days Before Lent” in “New York Herald”, New York, New York, 8.02.1920, pag. 31; “Lenten season promises to be gayest in years” nel “New York Tribune”, vol. LXXIX, n. 26.750, New York, New York, 15.02.1920, pag. 41; “Divers Charity Works Include Sewing Classes” in “The Sun and New York Herald”, New York, New York, 15.02.1920, pag. 1; “$3,000 at Concert At Mrs. Fabbri’s. Italian War Orphans Beneficiaries of Unusual Entertainment. Father Semeria Speaks” in “New York Herald”, New York, New York, 16.02.1920, pag. 9];

Poughkeepsie – New York

– “Chief Chaplain of Italian Army Pays Visit Here. Cadorna’s Friend” in “Poughkeepsie Eagle – News”, Poughkeepsie, New York, 12.02.1920, pag. 5;

Bridgeport – Connecticut

– “Relief Committee Meets” in “The Bridgeport Times”, Bridgeport, Connecticut, 8.01.1920, pag. 3 [Per altri articoli relativi alla stessa città: “Foresters of America” in “The Bridgeport Times”, Bridgeport, Connecticut, 14.02.1920, pag. 4; “Famous Jesuit Coming To Assist in Movement For World War Orphans. Father Giovanni Semeria of New York Soon to Address Large Mass Meeting Here” in “The Bridgeport Telegram”, Bridgeport, Connecticut, 16.02.1920, pag. 10; “Father Semeria to talk for world war orphans” nel “The Bridgeport Telegram”, Bridgeport, Connecticut, 19.06.1920, pag. 21; “Raised 1,000 for Italian Orphans” in “The Bridgeport Times”, Bridgeport, Connecticut, 21.06.1920, pag. 17; “Padre Giovanni Semeria in Bridgeport” in “La Sentinella”, Bridgeport, Connecticut, 26.06.1920, pag. 2; “Omissione” in “La Sentinella”, Bridgeport, Connecticut, 3.07.1920, pag. 2; “Pagine di Storia” in “La Sentinella”, Bridgeport, Connecticut, 11.10.1922, pag. 5];

Peekskill – New York

– “An Interesting Lecture” in “Highland Democrat”, Peekskill, New York, 21.02.1920, pag. 5;

Baltimore – Maryland

– “Tells of Ilaly’s Valor. Rev. Giovanni Semeria Makes Plea For War Orphans” in “The Baltimore Sun”, Baltimore, Maryland,1.03.1920, pag. 4;

Connellsville – Pennsylvania

Italian Raise  $600” in “The Daily Courier”, Connellsville, Pennsylvania, 5.03.1920, pag. 1 

Pittsburgh – Pennsylvania

– “Italians Here Aid War Orphans. Priest Addresses Mass Meeting in Harris Teather” nel “Pittsburgh Daily Post”, Pittsburgh, Pennsylvania, 8.03.1920, pag. 5 [Per altri articoli relativi alla stessa città: “Italian Chaplain Speaks Here to Aid War Orphans” nel “Pittsburgh Post – Gazette”, Pittsburgh, Pennsylvania, 8.03.1920, pag. 3; “Italian Chaplain Here to Aid War Orphans” nel “Pittsburgh Press”, Pittsburgh, Pennsylvania, 8.03.1920, pag. 11];

Oakland – California

– “Priest to Tell of Italy’s Tribulations” in “Oakland Tribune”, Oakland, California, 15.03.1931, pag. 4;

San Francisco – California

– “Priest to Plead Aid for Italy’s War Disabled” in “The San Francisco Examiner”, San Francisco, California, 13.03.1920, pag. 5 [Per altri articoli relativi alla stessa città: “Italian Priest to Aid War Orphans” in “San Francisco Chronicle”, San Francisco, California, 13.03.1920, pag. 10; “Italian Priest Asks War Orphans’ Aid” in “The San Francisco Examiner”, San Francisco, California, 17.03.1920, pag. 10; “Vittoria Colonna Club” in “Year book. City and County Federation of Women’s Clubs”, San Francisco 1918-1920, pag. 154;

 

(segue a pag. 2)

Note:

Foto: “Evangelizare”, a. XV (1976), n. 3 (marzo), pag. 9;

1. P. Giovanni Semeria “Un quinquennio di vita benefica” in “Mater Divinae Provvidentiae – Mater orphanorum”, Agosto 1924 [con il titolo “All’origine dell’Opera nostra” anche in “Evangelizare”,  a. IV (1965), n. 4 (aprile), pagg. 101-103; “Evangelizare”,  a. XX (1981), n. 5 (maggio), pagg. 9-11;  n. 6 (giugno), pagg. 9-11;
2. G. Semeria “15 Agosto. Compleanno dell’Opera” in “Evangelizare”, a. I (1962), n.8 (agosto), pagg. 3-4;
3. G. Mesolella “Il contributo di P. Giovanni Semeria alla nascita dell’Opera Nazionale per il Mezzogiorno d’Italia” in “Campane di Sparanise”, a. V, n. 30, marzo 2019, pag. 5;
5. Data la vastità dell’argomento, le informazioni presenti in questa sezione sono necessariamente parziali per cui saranno soggette ad aggiornamento costante. Del resto, come ebbe a ricordare il MInozzi, “Per sei mesi buoni – dall’8 dicembre ’19 al 10 luglio 1920 – si rotolò senza riposo per tutti i gruppi di emigrati nostri, arrivando a parlare in ambienti vari e distanti, da New York a S. Francisco, in Chiese, in teatri, in officine, in alberghi fino a dodici volte al giorno”. 

* Le fonti relative al viaggio in America possono essere consultate nella pagina Quotidiani e Riviste in rete [stranieri].

[Ultimo aggiornamento: 22.05.2020, alle ore 18:22]

1 2 3 4 5